INTERNAZIONALI JUNIORES SANTA CROCE SULL’ARNO

ALL’ALBA DI UNA NUOVA ERA…

7 maggio 2019 by in category ITF Under 18 2019, News with 0 and 2
Home > News > ITF Under 18 2019 > INTERNAZIONALI JUNIORES SANTA CROCE SULL’ARNO ALL’ALBA DI UNA NUOVA ERA…

La prima edizione totalmente popolata da tennisti millenials vede al via 41 nazioni

 e un top-ten, il cinese Bu Yunchaokete. Melania Delai e Francesco Passaro speranze azzurre

E’ giunta l’alba di una nuova era per il Torneo ITF giovanile “Città di Santa Croce” Mauro Sabatini, organizzato dal Tennis Club Santa Croce sull’Arno (Pisa) e in programma dal 13 al 18 maggio. Archiviata la simbolica quarantesima edizione e tutti i festeggiamenti annessi e connessi, il torneo internazionale Juniores più importante d’Italia dietro al Bonfiglio, unico Grado 1 ospitato nella nostra Penisola, entra nella quinta decade della sua esistenza. E’ un passo importante verso il futuro, verso un rinnovamento a cui il torneo aspira.

Nessuno dimenticherà mai la tradizione ed i numeri della rassegna fortemente voluta da Mauro Sabatini, i diciassette futuri vincitori di una prova del Grande Slam e i dodici futuri numeri 1 al mondo (Martina Hingis, Thomas Muster, Kim Cljisters, Gustavo Kuerten, Andy Murray solo per citarne alcuni) che sono passati da Santa Croce. Ma per i giovani appassionati, che difficilmente ricorderanno questi campioni, i nuovi idoli si chiamano Stefanos Tsitsipas, Denis Shapovalov, Daria Kasatkina, Belinda Bencic, Alex De Minaur, tutti recentemente apparsi sui campi di Santa Croce e balzati in pochissimi anni tra le eccellenze del tennis mondiale, conosciuti universalmente come “next-gen”, destinati negli anni a venire a prendere il posto dei vari Federer e Nadal. E a testimonianza del rinnovamento ormai avvenuto, la quarantunesima edizione del “Città di Santa Croce” sarà la prima composta unicamente da “millennials”, ovvero tennisti nati a partire dal 2001.

 

L’entry list dell’edizione 2019 – Saranno quarantuno le Nazioni rappresentate nell’edizione di quest’anno, un autentico giro del mondo a toccare tutti e cinque i continenti e realtà tennistiche emergenti, se non sconosciute: basti pensare all’ivoriano Eliakim Koulibaly, alla burundese Sada Nahimana e addirittura alla tennista delle Isole Marianne Settentrionali (quattordici atolli sperduti tra Hawaii e Filippine) Carol Young Suh Lee. Ci sarà un top ten delle classifiche mondiali under 18, il cinese Bu Yunchaokete (numero 8 al mondo), già vincitore nel 2018 del Grado A di Osaka (il torneo più importante al mondo assieme ai quattro Slam). Il forte asiatico sarà seguito dallo statunitense Eliot Spizzirri, che tenterà di bissare il successo firmato lo scorso anno da Cannon Kingsley, primo atleta yankee della storia a trionfare al Cerri. Tra le donne il livello cala solo leggermente, e tra le nove top-40 al via l’interesse sarà soprattutto rivolto alla statunitense Hurricane Tyra Black (numero 13 al mondo), prima testa di serie e favorita del tabellone di singolare femminile.

 

Le speranze azzurre – L’Italia, che quest’anno sta vivendo una stagione di grazia con il boom di tanti tennisti e l’exploit a Montecarlo di Fabio Fognini e vanta il numero 1 delle classifiche mondiali Under 18 Lorenzo Musetti (il quale non sarà di scena a Santa Croce) difficilmente potrà giocare un ruolo da protagonista assoluta, ma tenterà di sparigliare le carte ai favoriti. In attesa di conoscere le wild card assegnate dall’organizzazione e dalla Federazione Italiana Tennis, per il momento gli azzurrini certi di far parte dei tabelloni principali sono nove: Francesco Passaro, Flavio Cobolli, Luciano Darderi, Luca Nardi, Fausto Tabacco, Melania Delai, Federica Rossi, Sara Ziodato e Alice Amendola.

Le dichiarazioni –La sala consiliare della nostra città è il luogo simbolo ideale per presentare questa manifestazione legata fortemente al nostro territorio – ha dichiarato in occasione della conferenza stampa di presentazione il sindaco di Santa Croce sull’Arno Giulia Deidda -. Sono estremamente orgogliosa del percorso effettuato dagli organizzatori in questi anni, percorso che valorizza dal punto di vista sportivo, turistico e sociale la città di Santa Croce.

L’impegno profuso dallo staff santacrocese merita un grandissimo plausole fa eco il presidente del comitato regionale della Federazione Italiana Tennis Luigi Brunetti -. Assieme a Firenze e Prato, Santa Croce rappresenta l’eccellenza del tennis giovanile mondiale: ognuna di queste realtà porta con sé lo spirito che meglio la rappresenta, nel caso della cittadina pisana emergono distintamente la passione e la genuinità propri di Mauro Sabatini, che ha creato questo torneo e che ci manca da dieci anni.”

Il programma completo – L’edizione 2019 del torneo internazionale juniores di Santa Croce – sponsorizzato N.B.S. Morena Pelli Group, Tuscania Industria Conciaria, Morellino, Blu Mar, Centralkimica, Klf Tecnokimica, Informale, Les Cuirs Fournier, 4F GROUP, BCN Concerie – aprirà i battenti con la novità delle pre-qualificazioni, un mini-torneo dedicato ai migliori 2002 e le migliori 2003 italiane che metterà a disposizione quattro wild cards. Poi come da tradizione sabato 11 maggio partiranno le qualificazioni, lunedì 13 i tabelloni principali di singolare e di doppio, fino alle finali di sabato 18 Maggio, trasmesse anche su Supertennis (canale 224 della piattaforma Sky e 64 del digitale terrestre).

Accanto al Tennis Club Santa Croce altri circoli del territorio si uniranno alla rassegna: alcuni incontri delle qualificazioni e dei primi turni del tabellone principale infatti si disputeranno sui campi del Ct Pontedera, mentre i campi del Ct Villanova Empoli e del Ct Fornacette verranno utilizzati per gli allenamenti. L’ingresso è libero per tutta la durata della manifestazione.

T.C. Santa Croce ~ Via Poggio Adorno 22 Loc. Cerri - 56029 Santa Croce Sull'Arno - Pisa | T. 0571 297421 ~ E. info@tcsantacroce.com | privacy policy | made by progettoimmagina.com